Il Pane per l'Anima
(www.pane.sitoweb.net)

                                                                                                                                                                                              
 
HOME
ISCRIZIONE REGALA MODIFICA RIMOZIONE PROPONI INFO ARCHIVIO INSEGNAMENTI MEDJUGORJE AUTORE TESTIMONIANZE Privacy
                                                                                                                                                                                              
Il pane per l'anima in rss feed 732 Iscritti dal 2/9/1998
Il Passo del giorno

Penso
(Riflessione)
Rasento la siepe
e passeggio nella notte,
la luna mi spia
dal primo gradino
del cielo infinito.

Mi è dolce pensare
che dietro la luna
seduto su di una stella
ci sta Dio e mi guarda
con occhio benigno.

Io scruto nella mente
ogni Sua parola
e nelle certezze
che vado a scoprire
più leggero si fa il passo

e quando il bosco
inghiotte la siepe,
non prendo paura
se mi manca il Suo sguardo,
il certo è sì, nelle Sue parole.



Ricerca

Mese
Anno
Categoria
Ordine
Asc Disc
Contenuto



Il messaggio del 17/12/2009 e':

Liberati dal peccato
(Passo)

Rm 8,8
Quelli che vivono secondo la carne non possono piacere a Dio.

Rm 6,12-13
Non regni piu' dunque il peccato nel vostro corpo mortale, si' da
sottomettervi ai suoi desideri; non offrite le vostre membra come strumenti
di ingiustizia al peccato, ma offrite voi stessi a Dio come vivi tornati dai
morti e le vostre membra come strumenti di giustizia per Dio.

1Pt 4,3
Basta col tempo trascorso nel soddisfare le passioni del paganesimo, vivendo
nelle dissolutezze, nelle passioni, nelle crapule, nei bagordi, nelle
ubriachezze e nel culto illecito degli idoli.

Rm 6,17-19
Rendiamo grazie a Dio, perché voi eravate schiavi del peccato, ma avete
obbedito di cuore a quell'insegnamento che vi e' stato trasmesso e cosi',
liberati dal peccato, siete diventati servi della giustizia. Parlo con esempi
umani, a causa della debolezza della vostra carne.
Come avete messo le vostre membra a servizio dell'impurità e dell'iniquita' a
pro dell'iniquita', cosi' ora mettete le vostre membra a servizio della
giustizia per la vostra santificazione.

Rm 6,14
Il peccato infatti non dominera' piu' su di voi poiche' non siete piu' sotto
la legge, ma sotto la grazia.




Dichiarazioni

 In conformita' ai decreti di Urbano VIII e alle direttive del Concilio Vaticano II,
non intendiamo in alcun modo prevenire il giudizio sull'autenticita' soprannaturale di fatti  e di messaggi di cui si facesse cenno in questo sito.
Tale giudizio compete alla Chiesa, a cui ci sottomettiamo pienamente.
 Le parole "apparizioni, miracoli, messaggi " e simili, hanno qui semplice valore di testimonianza umana.

 Quanto e' contenuto in questo sito che  non fosse in conformita' con gli insegnamenti della Chiesa  concernente la dottrina cattolica sulla fede e sulla morale,
fin d'ora lo ritrattiamo perche' consideriamo la Chiesa Cattolica nostra madre
 e l'unica garante del deposito della Rivelazione e di ogni sua interpretazione.


Torna all'inizio



 
@ 1996-2018 By Danilo da Ragusa. Tutti i diritti riservati