Il Pane per l'Anima
(www.pane.sitoweb.net)

                                                                                                                                                                                              
 
HOME
ISCRIZIONE REGALA MODIFICA RIMOZIONE PROPONI INFO ARCHIVIO INSEGNAMENTI MEDJUGORJE AUTORE TESTIMONIANZE Privacy
                                                                                                                                                                                              
Il pane per l'anima in rss feed 730 Iscritti dal 2/9/1998
Il Passo del giorno

Luca 7,33-35
(Passo)
E' venuto infatti Giovanni il Battista
che non mangia pane e non beve vino,
e voi dite: Ha un demonio.

E' venuto il Figlio dell'uomo che mangia
e beve, e voi dite: Ecco un mangione e
un beone, amico dei pubblicani e dei
peccatori.

Ma alla sapienza è stata resa giustizia
da tutti i suoi figli.


Ricerca

Mese
Anno
Categoria
Ordine
Asc Disc
Contenuto



Il messaggio del 21/06/2017 e':

Chi ci separerà dall'amore di Cristo
(Insegnamento)


Scarica il file audio dell'insegnamento

(Clicca per aprire la pagina)


Romani 8,31-39
Che diremo dunque in proposito? Se Dio e' per noi, chi sara' contro di noi?
Egli che non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha dato per tutti noi, come non ci donera' ogni cosa insieme con lui?
Chi accusera' gli eletti di Dio? Dio giustifica.
Chi condannera'? Cristo Gesu', che e' morto, anzi, che e' risuscitato, sta alla destra di Dio e intercede per noi?
Chi ci separera' dunque dall'amore di Cristo? Forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudita', il pericolo, la spada?
Proprio come sta scritto:
Per causa tua siamo messi a morte tutto il giorno, siamo trattati come pecore da macello.
Ma in tutte queste cose noi siamo piu' che vincitori per virtu' di colui che ci ha amati.
Io sono infatti persuaso che ne' morte ne' vita, ne' angeli ne' principati, ne' presente ne' avvenire, ne' potenze, ne' altezza ne' profondita', ne' alcun'altra creatura potra' mai separarci dall'amore di Dio, in Cristo Gesu', nostro Signore.




Dichiarazioni

 In conformita' ai decreti di Urbano VIII e alle direttive del Concilio Vaticano II,
non intendiamo in alcun modo prevenire il giudizio sull'autenticita' soprannaturale di fatti  e di messaggi di cui si facesse cenno in questo sito.
Tale giudizio compete alla Chiesa, a cui ci sottomettiamo pienamente.
 Le parole "apparizioni, miracoli, messaggi " e simili, hanno qui semplice valore di testimonianza umana.

 Quanto e' contenuto in questo sito che  non fosse in conformita' con gli insegnamenti della Chiesa  concernente la dottrina cattolica sulla fede e sulla morale,
fin d'ora lo ritrattiamo perche' consideriamo la Chiesa Cattolica nostra madre
 e l'unica garante del deposito della Rivelazione e di ogni sua interpretazione.


Torna all'inizio



 
@ 1996-2017 By Danilo da Ragusa. Tutti i diritti riservati